martedì 25 settembre 2012

L'Essence torna a stupirci?

Ciao ragazze! Girovagando qua e là per il web, ho trovato tante belle notizie riguardo le novità che ci riserverà presto Essence. Non potevo non rendervi partecipi delle mie scoperte quindi, iniziamo subito!
Innanzitutto, come già saprete, la collezione Colour Arts entrerà per intero a far parte della linea permanente, dunque le sfortunate come me, che non hanno trovato nulla o quasi della collezione, avranno la possibilità di provare questi ottimi pigmenti. Vi straconsiglio di provare la base per labbra con un pigmento, è fantastica, l'ho scoperta grazie a Lolla, altrimenti non l'avrei mai presa, l'avevo proprio sottovalutata!
Vedremo anche i Lipbalm recensiti qualche settimana fa' da Clio sul suo nuovo canale, i Kiss Care Love.

Ma le novità non finiscono qui, tanti nuovi ombretti, mascara e smalti con un packaging nuovissimo, sono davvero tanti i prodotti, ed è per questo che, piuttosto che elencarveli, vi rimando al sito Essence, nella sezione "novità", a cui potrete arrivare cliccando semplicemente su questo link --> http://www.essence.eu/it/prodotti/le-novita-di-settembre-2012/our-newest-products.html
La novità che però mi ha particolarmente attratta sono i Colour&Change!


Si tratta di un'innovazione davvero interessante per noi amanti della nail art sbrigativa ma d'effetto. Quattro smalti in colorazioni pastello ultraglitterate ed un unico top innovation utilizzabile su tutti e quattro, con un pennellino sottile che permette di disegnare sullo smalto già asciutto. Il top innovation è inizialmente trasparente ma, appena asciutto, prende colore in base al colore di fondo scelto. Devo ammettere che la cosa mi incuriosisce molto, e non vedo l'ora di provare l'effetto, intanto vi lascio il video promo di questi prodotti, in maniera che possiate capire come dovrebbero rendere sulle unghie. Alla prossima ragazze! Vi mando un bacione!

lunedì 24 settembre 2012

Missione H&M fallita!

E' un periodo frenetico per me questo, ho tante cose da fare e a cui pensare, ho addirittura perso il mio pennello-penna ed il pennello da sfumatura nella fretta di rendermi presentabile sabato sera dopo una giornata ventosa passata a far file qua e là. Che dire? Arriva l'autunno e, insieme al vento e a strane temperature, arriva il caos della quotidianità di una studentessa smemorata! 
Ieri, mi sono accorta della scomparsa dei miei pennelli e, nella consapevolezza che non li avrei più trovati più per mesi e mesi a causa dei luoghi improbabili scelti dal mio inconscio per conservare i vari oggetti utilizzati frettolosamente, ho pensato di sostituirli con qualcosa di economico nell'attesa che si facciano vivi da soli! Così, sono andata da H&M che, nonostante abbia prodotti economici di make up, ogni tanto riesce a sorprendermi con ottimi rapporti qualità/prezzo. Purtroppo solo un kabuki era presente nell'espositore ma devo dirvi che ho notato un'interessante palette da smokey eyes abbinata ad un mascara dallo scovolino grande e cicciotto. La palette era molto piccola, in cartone fucsia con chiusura magnetica e conteneva tre ombretti, un beige matt molto interessante, un nero matt ed un marrone shimmer, in più c'erano altri tre ombretti, ma stavolta per le sopracciglia, mi è sembrato un ottimo kit per un trucco veloce ma d'impatto, e con soli € 4,95 si prendono 6 ombretti scriventi quanto basta con incluso un doppio pennellino per palpebre e sopracciglia. Il nome della palette è Smoky eyes, mentre il mascara si chiama Volume. 


Ma devo confessarvi che, ero andata da H&M soprattutto per la curiosità di vedere dal vivo la nuova e sbirluccicosa collezione di Anna Dello Russo. Probabilmente avrete avuto la possibilità di vedere il video lancio su youtube di questa collezione e, spulciando qua e la tra i commenti, sono poche le persone che apprezzano la collezione, in molte la trovano vistosa e poco portabile, ma a me incuriosiscono moltissimo gli accessori. La commessa mi ha fatto presente che la collezione sarà disponibile dal 4 Ottobre, quindi...MISSIONE H&M FALLITA! 
Non mi resta che fare un appello: se mai vedeste un pennello-penna ed uno sfumino rotolare dalle vostre parti, abbiatene cura e sappiate che sono i miei! Offro una lauta ricompensa in cambio della restituzione dei miei due morbidi amici! Ah! Vi lascio il video promo della collezione di Anna Dello Russo per H&M, in caso vi sia sfuggito! Fatemi sapere cosa ne pensate!
A presto, con mille novità!!!!!


martedì 18 settembre 2012

Smalti Crack a confronto!

Ciao a tutte! L'autunno è ormai alle porte e, non so perché, la mia passione per gli smalti aumenta in maniera esponenziale in questo periodo! Sto adorando gli smalti crack, tanto da averne collezionati un po' e da poterli tranquillamente mettere a confronto dopo averli usati un bel po' di volte. Fino ad un anno fa, possedevo solamente un nail art kit della Pupa con la base argento ed il Crack Nero, l'890 se non ricordo male, ma non mi entusiasmava particolarmente l'effetto a causa delle spaccature troppo larghe dato che, preferisco spaccature più sottili e fitte, in modo da ottenere un reticolato col colore di fondo e non delle macchie di colore qua e là. Dall'inverno scorso ad oggi, però, ho acquistato altri smalti crack, stavolta economici, dato che non li adoravo particolarmente, e la sorpresa è stata che ho cominciato ad amarli alla follia! Alcuni li ho già finiti e ricomprati, altri sono stati deludenti, altri ancora una rivelazione! Quelli di cui vi parlerò oggi sono i seguenti:



Il Bellaoggi 02 
L'Essence 02 crack me! white
L'Essence 01 crack me! black 
Il Kiko Rock-top 610
Il Cracked nail polish by H&M

Parto dal fatto che io sto adorando quelli Essence, soprattutto il nero, è meraviglioso poichè modulabile, una passata sottile crea tantissime microspaccature, mentre una passata abbondante ne crea meno ma più larghe fra di loro. L'Essence bianco invece non è modulabile e le spaccature sono molto sottili ma davvero belle poiché si espandono quasi solo verticalmente, come dei graffi o delle venature. Dunque, secondo le mie esigenze, gli Essence sono promossi a pieni voti!

Il Bellaoggi è stato una sorpresa per me, mi è stato regalato da mia madre, preso in una bancarella a pochi euro, eppure è molto particolare! Si stende benissimo, è pieno di microglitter ed è modulabile come il nero dell'Essence, l'unica cosa strana è che, quando viene steso è proprio del viola che vedete sulla boccetta ma, nel momento in cui si asciuga, diventa un lilla opaco, comunque molto bello, il colore si ravviva e torna quello originale se applicate un top coat lucido, quindi mi piace moltissimo poter scegliere tra un glicine opaco ed un viola lucido!

Adesso passiamo al verde Kiko, è carino ma non mi entusiasma affatto poichè è lento ad asciugare, a volte non spacca e bisogna rifare tutto daccapo, mantiene per un bel po' una consistenza "gommosa" sulle unghie e le spaccature creano l'effetto "macchia" che a me non fa impazzire. Una nota positiva è che basta pochissimo solvente per farlo andar via.

L'ultimo di cui vi parlerò è lo smalto di H&M, unico crack della loro collezione di smalti, non è affatto male ma, a pari prezzo io prenderei l'Essence poiché il colore non è molto intenso e, appena asciutto, tende a diventare opaco, ma sappiate che spacca davvero bene. Vi posto gli swatch di tutti e cinque gli smalti, purtroppo non li ho potuti applicare sulle mie mani dato che indosso uno smalto nero al momento, dunque si è prestata la mia amica che indossa uno smalto nude, il contrasto tra la base ed il crack non è molto netto, ma penso sia comunque comprensibile.


Da sinistra verso destra: 01 di Essence; 02 di Essence; 610 di Kiko; 02 di Bellaoggi; nero di H&M

Spero di esservi stata, utile, un bacione a tutte voi! A presto!
Ah! Se vi va, mettete "Mi piace" alla mia pagina Facebook! http://www.facebook.com/pages/Anice-Make-Up/503808529632165

giovedì 13 settembre 2012

Chi regala Layla! E non solo!



Ciao ragazze, è il secondo Post di oggi questo, ma non potevo aspettare per quest'aggiornamento! Avevo visto su facebook numerose condivisioni della locandina che annunciava che con la rivista "Chi" ci sarebbe stato in omaggio uno smalto Layla a scelta tra tre bellissime colorazioni ma, cercando nelle varie edicole della mia città, mi era stato detto che in realtà l'uscita di questo giornale non era prevista per il 12 settembre, dunque ho preferito accertarmi prima di pubblicare il post. Sono appena tornata da un pomeriggio in centro e...TATAAAN! La rivista è uscita oggi ma dello smalto rosa Barbie che avrei voluto, nemmeno l'ombra! Purtroppo degli altri due ho già dei dupe, quindi sarebbe stata una spesa inutile. Tornando a casa però l'ho finalmente trovato in una piccola edicola, ed era anche l'ultimo con questa colorazione quindi l'ho preso. 



Non l'ho ancora provato, volevo solo segnalarvi quest'opportunità, dato che si tratta di smalti dal costo di 7 - 8 euro e "Chi" ci da la possibilità di averli a 2 euro (rivista inclusa)! Dunque, se siete interessate, correte in edicola! Inoltre, con la seguente locandina, vi segnalo un altro smalto allegato ad un'altra rivista in uscita il 19 settembre. A Presto!


Dolce Crack Manicure!

Ciao a tutte! Qualche giorno fa ho realizzato una semplice manicure, giusto per provare un nuovo smalto, soddisfatta del risultato, l'ho tenuta e, grazie al mio Better than gel nails di Essence, è ancora intatta sulle mie unghie. 
In questi giorni questa "nail art" (anche se credo sia troppo semplice per essere definita così) ha attirato l'attenzione di molti, di alcune commesse ed amici, ma non solo! Dunque ho pensato di parlarvene dato che, un accostamento di colori cosí poco calcolato, ha attirato l'attenzione di tanti. Si tratta dello smalto 251 di kiko, un fucsia con discrete perlescenze rosate, con sopra applicato il crack bianco di Essence, lo 02 Crack me! White. 


Cosa c'è di strano? Che l'abbinamento di questi due colori ha ricordato a tutti qualcosa di dolce, dal gelato variegato all'amarena, allo yogurt, al pane con burro e marmellata alla ciliegia (quest'ultima somiglianza mi é piaciuta molto!).


Ed ecco che una semplice manicure, nata per caso, svogliatamente, riesce ad attirare l'attenzione più della nail art più studiata! In più, devo dire che mi piace molto il modo in cui si spacca questo crack bianco, non me ne avevano parlato molto bene, ed invece mi ha stupita!
L'istinto ha sempre buon gusto nell'accostamento dei colori! E a voi ricorda qualcosa? Spero soprattutto che vi piaccia. Un bacione! A presto!




lunedì 3 settembre 2012

Clinians, la mia...base quotidiana!

Oggi voglio parlarvi di un elemento importante per la cura quotidiana della mia pelle, ovvero la crema viso. 
Premetto che non sono un tipo che si perde molto in maschere e pastrocchi vari da applicare sul viso, non perchè non mi piaccia, difatti per quanto riguarda i capelli le provo tutte e la mia fantasia galoppa alla ricerca dell'impacco miracoloso, però la mia pelle non ha mai necessitato di particolari cure e non ho mai voluto rischiare di alterare il suo equilibrio o irritarla. 
Il prodotto di cui vorrei parlarvi, rientra sicuramente tra i miei preferiti ed è protagonista della mia routine di bellezza dato che l'ho ricomprato piú volte, a differenza di tutti gli altri prodotti viso che cambio continuamente con la speranza di trovare l'ideale per me. 
Si tratta della crema UltraProtettiva base quotidiana di Clinians. 




Ha un packaging davvero bello, molto curato seppur essenziale, certo, è un barattolo abbastanza massiccio che appesantisce e chiede spazio nel beauty, ma non sto qui a cercare il pelo nell'uovo.



È una crema dalla texture delicata, tipica di Clinians, che si stende facilmente, rinfresca e non ingrassa la pelle nonostante voglia un minimo di tempo per asciugarsi. 




Lascia la pelle morbida, la nutre ed ha un piacevole odore. Devo dire che sono grata a questa crema poichè, asciugandosi molto bene ma non troppo velocemente, mi ha permesso di mettere da parte il primer in queste afose giornate estive, e di utilizzarla anche come base trucco dato che non ho bisogno di uniformare il colore ma solamente di far ben aderire il fondo e, se si ha la possibilità di non soffocare la pelle con la sovrapposizione di piú e piú prodotti, allora perchè no? Ovviamente la trovo indicata per pelli tendenti al secco come la mia, ma non la sconsiglio a chi ha la pelle mista ed è alla ricerca di una crema delicata, è idratante ma rispetta le pelli sensibili ed io ho una pelle davvero sensibile! Che dire? Provare per credere! Io la adoro e, dopo aver provato piú creme, anche molto più costose, finalmente ho trovato quella che fa per me. Il prezzo si aggira intorno ai 7-8 euro, e si tratta di un prodotto facilmente reperibile. Spero di esservi stata utile! A presto!