mercoledì 25 luglio 2012

Kiko Bloom Blush in Stick

Per quante di noi i saldi di Kiko non sono super allettanti? Resistere è difficile, così ieri ho fatto il primo acquisto da Kiko dopo mesi di astinenza causa crisi. Sono certa che nei prossimi giorni tornerò a prendere qualcosa che ieri ho adocchiato, come il morbidissimo maxi pennello FACE 100, che se non sbaglio, ahimè non è in saldo. Ho acquistato una cosa che cercavo da tempo e che ho trovato solamente in un negozio Kiko della mia città,  per giunta difficile da raggiungere per chi non circola in auto, come me. Si tratta del Bloom Blush in Stick della collezione Blooming Origami, un prodotto in edizione limitata andato a ruba già prima dei saldi, pensavo, infatti, che sarebbe stato inutile aspettare per prenderlo perché non lo avrei più trovato...e invece non bisogna mai demordere! Era l'ultimo nella colorazione che cercavo e la scatola era totalmente imbrattata di un fondotinta liquido dalla boccetta rotta che era stato nascosto in fondo al cesto dove si trovavano questi blush -.-' difatti avevo perso le speranze nel cercare la giusta tonalità finchè una commessa non è corsa in mio aiuto con una pezza per ripulire quel macello! Dopo aver verificato che lo stick fosse in buono stato a differenza della pietosa scatola, l'ho acquistato, purtroppo ho gettato la scatola e con essa anche l'inci del prodotto senza dargli un'occhiata. Dopo questa parentesi, passo a descrivervi questo prodotto per me meraviglioso che ho acquistato con il 30% di sconto a € 5,50 (prezzo iniziale € 7.90).




Si tratta di un comodissimo fard in stik da poter sempre portare in borsetta senza pennello e senza il timore di sbriciolarlo. E' molto semplice da utilizzare, si sfuma con le mani ed ha un packaging essenziale e gradevole. La colorazione da me scelta è la 02, Pink Flamingo, un rosa pesca matt molto naturale. 




Nonostante sia in stick, non si tratta di un prodotto eccessivamente cremoso anzi, è piuttosto solido ma scriventissimo, il ché è ottimo per evitare di eccedere con l'applicazione del prodotto e quindi di finirlo troppo in fretta, ma sopratutto per evitare che lo stick si spezzi, si deformi o si sciolga troppo facilmente col caldo di questi giorni. Ha un profumo fiorato abbastanza forte ma non è fastidioso. L'ho applicato ieri sera e mi è sembrato davvero buono, una tenuta ottima, a fine serata era ancora tutto lì nonostante non lo avessi fissato con nessuna polvere, il blush è rimasto al suo posto senza lasciare alcun tipo di macchia su mani e vestiti. 
Che dire? Un prodotto che vi consiglio, vi dico solo che sul sito non è più disponibile poiché lo hanno già esaurito e nei negozi sono rimasti gli ultimi ed in pochissime colorazioni. Ne avrei acquistati due se solo ne avessi trovato un altro, come blush in stick economici, negli ultimi anni, non ho visto nulla che mi estusiasmasse quanto questi. Se avrete la fortuna di avvistarne qualcuno che vada bene per la vostra carnagione, non esitate a prenderlo. Un bacio a tutte! A presto!

Blush non sfumato (luce naturale)

Blush sfumato

martedì 24 luglio 2012

Avere capelli lucenti e setosi come le Star? Semplice!


Capelli lucenti, morbidi, setosi, districati, nutriti...in poche parole sani. Questa è ormai la promessa di tutti i prodotti per capelli, dai più pubblicizzati ai meno conosciuti. Si sa, è semplice convincere ad acquistare i propri prodotti quando ci si avvale di testimonial splendide e fascinose i cui volti appaiono quasi come una garanzia per il prodotto...eppure dopo le prime entusiasmanti applicazioni, anche quei prodotti non sembrano più soddisfarci e finiscono per essere messi da parte insieme alle promesse scritte sulla loro coloratissima confezione. 

Come fare, allora per ottenere i meravigliosi capelli visti in tv, o visti per strada alle signore più chic? Che sia chiaro, non è impossibile avere capelli all'altezza di quelli delle star, ma c'è da premettere una cosa: non è tutto oro quello che luccica!

I capelli delle star sono e saranno perennemente messi in piega dai migliori parrucchieri. Una buona piega da' già di per se' un aspetto lucido, morbido e setoso ai capelli, se poi tale piega è accompagnata da costosissimi shampoo, balsamo, maschera, olio, lucidante ecc...allora il risultato sarà quello da noi tanto sognato. 

I prodotti più costosi, spesso contengono siliconi, componenti che non rappresentano un toccasana per i nostri capelli ma che, piuttosto, camuffano la loro opacità e l'aridità comprendoli con una patina luminosa che non è propria del nostra chioma, ingannando quindi l'occhio ma non il capello che resta arido e necessita di cure e non di essere mascherato. E' per questo che gli shampoo costosi non sono solo un miscuglio di siliconi come quelli che noi compriamo al supermercato, difatti i dosaggi sono diversi e i siliconi vengono compensati da altri componenti con qualche pregio in più.

Per concludere, i capelli che noi tanto ammiriamo, sono in realtà capelli stra trattati, stra stressati ma anche stra coccolati. 
Ci tengo, però, a precisare, che non è questo l'unico metodo per avere bei capelli, difatti questo è solamente il modo più semplice e veloce, ma esistono soluzioni molto molto molto più sane, ma che richiedono davvero moltissima pazienza e costanza. Si tratta delle cure naturali, che partono dall'alimentazione per finire con prodotti a base naturale e non siliconica. E' ovvio che si tratti di un altro tipo di discorso e che pretenderebbe un post lungo il doppio di questo, perciò rimando l'argomento "cure naturali per capelli" ad un'altra volta. 

Fatemi sapere se siete interessate ad approfondire l'argomento e a sapere come curo io i miei capelli da ormai più di un anno. 

Alla prossima! Un bacione! 

lunedì 23 luglio 2012

"I'm Not a Kiwi", smalto by H&M, il makeup in saldo

Ciao a tutti e benvenuti su Anice Trend&Makeup! 
Tempo di sconti e di file interminabili alle casse, ed è proprio così che il mio sguardo ha scorto, dentro un cestone posto davanti le casse di H&M, gli smalti in saldo ad 1 euro. Devo ammettere di non essermi sempre trovata benissimo con gli smalti H&M, ma non avevo mai provato la tipica collezione "Nail Polish" di H&M (per intenderci, quella con la boccetta quadrata), poiché  sono sempre stata attratta dalle collezioni di Hello Kitty, Mikey Mouse, o da quelle confezioni contenenti più smalti in mini taglie a buon prezzo, ed è per questo che ho deciso di prendere e testare due di questi smalti di 9 ml, tra i quali "I'm not a kiwi" di cui voglio parlarvi in questo post.




Si tratta di uno smalto giallo con sottotono freddo, una sorta di  mix tra giallo e verde acido che scivola bene sulle unghie ma con una pigmentazione un po' debole alla prima passata.




Si ottiene una buona coprenza e la pienezza del colore solo dopo la seconda passata e bisogna stare molto attenti poichè, essendo un colore chiaro e assolutamente privo di microglitter, tende a lasciare le striature. La coprenza di questo smalto non mi ha soddisfatta al massimo, ma c'è da dire che gli smalti gialli non mi lasciano mai contentissima del loro risultato, se non dopo più di due passate. 
Impiega poco per asciugarsi ma, con un'abbondante seconda passata, lo smalto mantiene sulle unghie una consistenza gommosa per un bel po'. Il colore non mi ricorda nemmeno lontanamente il kiwi, piuttosto un evidenziatore giallo e, penso di aver fatto una scelta di tendenza dato che vanno molto di moda i colori brillanti e fluo. 

Risultato dopo due passate di smalto

La durata è di, più o meno 3-4 giorni e, con Top Coat si arriva tranquillamente a una settimana. Si tratta sicuramente di uno smalto superiore al color and go 39 lime up! di Essence che ha una durata inferiore e, già dopo il secondo utilizzo, inizia ad avere una consistenza collosa e tempi di asciugatura infiniti, ma è abbastanza scocciante l'effetto striato che si ottiene se non si fa attenzione a dosare bene lo smalto H&M. Concludendo, lo smalto non ha superato le mie aspettative, ma non mi ha nemmeno delusa.



Con questo è tutto, vi mando un bacione! Alla prossima!
Direi che il rapporto qualità/prezzo (in saldo) è sicuramente ottimo e che il colore è davvero splendido.